La Puglia, i giovani e la capacità di far rete.

nobili retronobili fronteDa questi tre presupposti nasce la manifestazione A Cena con la Duchessa concepita dalla Cooperativa Nobili Pasticci vincitrice del bando Principi Attivi 2012.

La storia del passato e i beni culturali del territorio acquistano un nuovo sapore e vengono visti attraverso una nuova luce. I Castelli del Salento divengono al tempo stesso teatro e palcoscenico.

Gli attori sono tanti: i giovani talenti dell’Accademia di Belle Arti di  Lecce che mettono in mostra la loro creatività interpretando di cena in cena, il tema iconografico del banchetto.

I giovanissimi ragazzi dell’Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera di Santa Cesarea Terme che, dopo aver effettuato degli approfondimenti sulla storia dell’alimentazione, mettono le mani in pasta, vivendo un’esperienza formativa alla presenza di grandi chef che si avvicendano nelle quattro date della manifestazione.

Ed ancora, i ragazzi dai 15 ai 25 anni che compongono la Giovane Orchestra del Salento che si esibiranno, guidati da Claudio Prima, durante la prima cena il 20 Luglio al Castello di Acaya.

La Puglia, goduta ed assaporata nella sua interezza grazie alla forza aggregatrice di Nobili Pasticci che è riuscita a creare una rete di attori di eccellenza, risplende attraverso aziende dalla storia centenaria e dalla fama internazionale come l’Antico Pastificio Cavalieri, Caricato, i cui olii sono esportati in tutto il mondo, o il Caseificio Dicecca di Altamura, la Masseria Vecchia Peschiulli Padulano, o Di Gesù,  panificio di Altamura da cui ogni giorno viene sfornato il Pane Presidio Slow Food.

La parola chiave di A Cena con la Duchessa è far rete. Una rete che offre solo eccellenze enogastronomiche e culturali. Perché di cultura si tratta: cultura a tavola, ma anche turismo culturale, come avviene nel prologo delle cene evento con le rappresentazioni storiche in costume realizzate in collaborazione con la Cooperativa Improvvisart (una realtà fatta di giovani, che nel 2008 vinsero a loro volta Principi Attivi).

Ed allora, Nobili Pasticci a gran voce grida un cambiamento forte per la Puglia. I giovani ci sono, si muovono, creano rete, valorizzano il territorio culturale enogastronomico, creano a loro volta un’opportunità per le nuove generazioni,  creano cultura  per gli abitanti del posto e per i turisti.

Tutti, ma proprio tutti, turisti e residenti, curiosi ed appassionati, sono invitati alla strabiliante corte per una cena dal gusto Rinascimentale, per diventare essi stessi duchi, duchesse, baroni e baronesse, conti o contesse sabato 20 Luglio al Castello di Acaya.

 

Questa voce è stata pubblicata in Oleoteca. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento